Il web “post-social”

Ho l’impressione che stia scemando, molto lentamente, l’ubriacatura da social. Piccoli segnali, ma costanti. Primo tra tutti: stanno tornando, nei blog che seguo, i commentatori. Certo, è un panorama molto piccolo, ma è una tendenza che mi pare sia registrabile. Credo che ci sia un nuovo interesse per “contenuti” originali, esposti anche in forme originali, quindi al di là dell’anonima forma di Facebook ad esempio, dove si possa ragionare e confrontarsi senza dover seguire timeline prestabilite e video di gattini.
Secondo segno: una certa disaffezione per i social in quanto tali che si può leggere sia in una minor fruizione degli stessi (qua mi baso su una cerchia di conoscenti, di diverse età e un pochetto variegata per le altre variabili) e un quasi “fastidio” dell’onnipresenza di un paio di essi. Credo che in diversi si siano stufati di vedere gli indirizzi di pagine facebook e account twitter che sono mere repliche di comunicati provenienti dal sito istituzionale dello stesso soggetto e che nulla aggiungono a suddette informazioni.
Magari mi sbaglio, certo non so cosa e come sarà il web 3.0 (ammesso che ci sarà), questo è quanto mi par di vedere, forse anche una sensazione.

One thought on “Il web “post-social”

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...