Preciso preciso

Ci pensi su da giorni, tagli un pezzo di frase, sistemi un verbo, ma non vien mai bene. Poi, di colpo, lo trovi scritto lì, preciso preciso a come lo volevi dire tu. E’ il bello della rete, non finirà mai di stupirmi:

La classe politica, in democrazia, è sempre rappresentativa del popolo che la esprime. I Berlusconi, i Di Pietro, i Borghezio –ma anche i Vendola o i Bersani– non c’è bisogno di andare a Roma per vederli. Ne conosci già a decine, li incontri nella vita di tutti i giorni: nelle aziende, nei sindacati, negli uffici, dappertutto. Qualche volta non hai nemmeno bisogno di incontrarli: li sei. E che siate proprio uguali soprattutto da una cosa si desume: per qualche ragione anche tu pensi di essere molto meglio di loro.

E’ di Livefast*, qui.

*A Riva del Garda, nella scorsa edizione della Blogfest, mi avevi detto, carlo Livefast, di aspettare là, davanti al bar, che andavi a cercare se trovavi Qualcosa del Genere e Zio Bonino, per presentarmeli. Ecco: volevo dirti (metti che passi di qua e leggi) caro Livefast, che dopo un’ora e mezza me ne sono andato, mi facevano male i polpacci a star là fermo in piedi, ad aspettare, e m’era venuta fame. Scusami. Comunque sei sempre molto acuto nelle tue analisi. Scusami ancora.

About these ads

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Iscriviti

Ricevi al tuo indirizzo email tutti i nuovi post del sito.

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: